il mio pensiero

La magia di un oggetto in raku inizia ancora quando tieni tra le mani un pezzo di argilla e stai pensando a cosa realizzare. La materia prende forma tra le mani e la mente corre attraverso fantasie da concretizzare ... smalti, cristalline, fuoco. Dopo la smaltatura del pezzo, finalmente "la cottura" ... e qui si apre un nuovo momento, fatto di pensieri, osservazione e tecnica, perché un pezzo finito è la somma di tutte queste cose. Cuocere un oggetto con la tecnica raku è un'esperienza unica, coinvolgente, sempre diversa di volta in volta. Un'esperienza che infonde molta energia, grande entusiasmo e gioia. Il raku è un'arte che affascina e coinvolge sia l'esecutore che lo spettatore. Un oggetto in raku trasmette al tatto sensazioni diverse come calore, mistero, unicità e sembra raccontare attraverso i giochi di colore e fumo la sua storia.

mercoledì 28 maggio 2014

I CUORI DI CRI

Il cuore, tutto nasce da lì ..... amore, calore, passione, emozioni. .. e  allora perché non dedicare qui, uno spazio anche a lui? Ho usato diverse terre, bianche, rosse, nere e mi sono sbizzarrita a provare varie forme e colori. Di cuori me ne restano sempre pochi, perché sono tutti nelle case dei miei amici .... perché un cuore è da regalare.






2 commenti:

  1. Molto belli Cristina! mi piacciono i colori e il fatto che lo smalto sia come "colato", perdonami l'espressione ma non riesco a trovare un termine più preciso. Bello anche l'abbinamento con i nastri e i piccoli elementi decorativi. Brava!!

    RispondiElimina
  2. Grazie carissima, ebbene si il colore in alcuni cuori è proprio colato... Ma il bello è che la goccia si ferma dove vuole lei e il risultato è sempre piacevole e casuale...

    RispondiElimina