il mio pensiero

La magia di un oggetto in raku inizia ancora quando tieni tra le mani un pezzo di argilla e stai pensando a cosa realizzare. La materia prende forma tra le mani e la mente corre attraverso fantasie da concretizzare ... smalti, cristalline, fuoco. Dopo la smaltatura del pezzo, finalmente "la cottura" ... e qui si apre un nuovo momento, fatto di pensieri, osservazione e tecnica, perché un pezzo finito è la somma di tutte queste cose. Cuocere un oggetto con la tecnica raku è un'esperienza unica, coinvolgente, sempre diversa di volta in volta. Un'esperienza che infonde molta energia, grande entusiasmo e gioia. Il raku è un'arte che affascina e coinvolge sia l'esecutore che lo spettatore. Un oggetto in raku trasmette al tatto sensazioni diverse come calore, mistero, unicità e sembra raccontare attraverso i giochi di colore e fumo la sua storia.

domenica 26 marzo 2017

QUANDO I PENSIERI PRENDONO FORMA

A volte un'idea resta li', in fondo ai tuoi pensieri per molto tempo,  ma poi arriva il momento di realizzarla....
 
 
Qualche tempo fa, durante un work shop, ho provato a realizzare questa forma che tanto mi intrigava. Ero curiosa di capire quale sarebbe stata la miglior soluzione per procedere.
 
 
Utilizzo la tecnica "Colombino", ti permette di fare tutto.  Con larghi colombini, per lavorare velocemente al mio pezzo.
 
 
Ed eccomi in cima ... (o meglio, in fondo) ...
 
 
Poi una fase piuttosto delicata: il taglio
 
 
Ed infine" il pensiero" è diventato "forma".
 
Poi il raku, con le sue magie di colori e sfumature. Qui ho utilizzato uno smalto a base di rame per l'interno e una cristallina trasparente per la parte esterna.
 

 
L'argilla è davvero un materiale incredibile. Devi conoscerla per trattarla e saper rispettare i suoi tempi, poi lei ti ripagherà regalandoti emozioni e gioia. Momenti dove ti sembrerà che il tempo sia sospeso, perché quando le mani sono nell'argilla anche i pensieri sono li' insieme e tutto il resto rimane fuori. 

Nessun commento:

Posta un commento