il mio pensiero

La magia di un oggetto in raku inizia ancora quando tieni tra le mani un pezzo di argilla e stai pensando a cosa realizzare. La materia prende forma tra le mani e la mente corre attraverso fantasie da concretizzare ... smalti, cristalline, fuoco. Dopo la smaltatura del pezzo, finalmente "la cottura" ... e qui si apre un nuovo momento, fatto di pensieri, osservazione e tecnica, perché un pezzo finito è la somma di tutte queste cose. Cuocere un oggetto con la tecnica raku è un'esperienza unica, coinvolgente, sempre diversa di volta in volta. Un'esperienza che infonde molta energia, grande entusiasmo e gioia. Il raku è un'arte che affascina e coinvolge sia l'esecutore che lo spettatore. Un oggetto in raku trasmette al tatto sensazioni diverse come calore, mistero, unicità e sembra raccontare attraverso i giochi di colore e fumo la sua storia.

mercoledì 13 settembre 2017

LE LUNE, BUCCHERO E SAGGAR

LE LUNE sono uno dei principali temi che ho voluto portare alla mostra di Ceramica al Cortilone di Sorano.
Non amo gli spigoli ma molto invece le forme tonde,  dove la morbidezza e la continuità delle linee giocano una parte importante in quello che sarà poi il risultato ultimo di un pezzo. Mi sono divertita a ricercare luce ed ombra, vuoto e pieno originati da tagli voluti sui pezzi,  che danno spazio all 'immaginazione di chi li osserva.


Bucchero e saggar



Dettagli in primo piano 





il fuoco del raku 

Nessun commento:

Posta un commento